Unione Degli Studenti, campagna "Cosa cori che te cori?: «Più bus e più sconti per studenti»

Unione Degli Studenti, campagna

«Noi studenti di Trieste troppo spesso ci troviamo di fronte a grosse difficoltà per andare a scuola ogni mattina: autobus che passano poco frequentemente, affollati e con orari assurdi, che spesso e volentieri ci fanno arrivare in ritardo o ci fanno perdere le lezioni».

Lo rileva in una nota l'Unione degli Studenti di Trieste

«Siamo convinti - continua la nota a firma Unione degli Studenti Trieste- sia necessario un ampliamento, negli orari 7.00-8.00 e 14-15.30 delle linee 11, 14, 22 e 33 per poter raggiungere meglio gli istituti Fabiani, Deledda, Volta, Galilei, Petrarca e Galvani, e delle linee che dal Carso portano alla città, in modo da garantire un migliore servizio agli studenti dell'altipiano».

«Siamo inoltre convinti - concludono gli esponenti triestini dell' Unione Degli Studenti -  che, essendo la scuola un diritto di tutti, siano anche sbagliati gli esorbitanti prezzi dei trasporti: le famiglie sono costrette a sborsare più di 340€ per mandare i propri figli a scuola! Vogliamo quindi poter discutere un abbassamento dei prezzi degli abbonamenti. Speriamo che le forze del nuovo Consiglio Regionale siano sensibili a tali nostre esigenze e che siano disponibili ad un confronto con noi Studenti e Studentesse al fine di porre un rimedio a tali problemi».