Arvedi ha deciso: «Si chiude l'area a caldo»

Arvedi ha deciso: «Si chiude l'area a caldo»

Incontro questa mattina, mercoledì 18 settembre 2019, presso il Ministero dello Sviluppo Economico avente come tema il futuro della Ferriera, in particolare la questione relativa all'area a caldo alla presenza del Ministro competente, il triestino Stefano Patuanelli. Presenti Sindaco di Trieste, Presidente della Regione e alcuni assessori regionali. L'incontro è durato circa due ore. Per la prima volta, con il Ministro presente, la proprietà ha confermato la volontà di chiudere l'area a caldo, con investimenti di 150 milioni di euro nel prossimo biennio per potenziare altre aree, quali logistica e laminatoio. Confermata inoltre, con cifra congrua, la disponibilità a vendere l'area dell'altoforno (interesse da parte dell'Autorità Portuale). La prossima settimana è previsto un ulteriore incontro deciso dal Ministro triestino. Un terzo incontro è previsto per ottobre, alla presenza anche dei sindacati, preoccupati per l'assenza di numeri certi riguardo la piena occupazione futura degli attuali addetti (attualmente oltre 300). Sembra infatti che per quel che riguarda il laminatoio potranno venire reimpiegato circa le metà degli stessi.

FEDRIGA

DIPIAZZA

SIDERURGICA TRIESTINA