Ferriera, licenziati 27 lavoratori residenti a Trieste dipendenti dell’azienda ASTL

Ferriera, licenziati 27 lavoratori residenti a Trieste dipendenti dell’azienda ASTL

«Le rassicurazioni della politica si scontrano di fronte ai fatti reali: ieri 23 ottobre è giunta alla FILT – CGIL ed alle altre organizzazioni Sindacali del settore, la prima comunicazione UFFICIALE di apertura di riduzione di personale operante presso l’indotto della Siderurgica Triestina SRL meglio conosciuta come FERRIERA di Servola». Lo rilevano in una nota i sindacati. «Nello specifico .- ancora -  è stata attivata la procedura di licenziamento collettivo per tutti e 27 lavoratori residenti a Trieste dipendenti dell’azienda ASTL (Azienda Servizi Trasporti Logistica) che svolge attività di movimentazione, logistica e Trasporto nell’ambito della FERRIERA di Servola. La motivazione che citiamo testualmente è “La risoluzione del contratto di fornitura, inaspettata ed anticipata rispetto alle intese, da parte di Siderurgica Triestina, che comporta la chiusura dell’Unità Operativa dedicata e all’uopo costituita a suo tempo da ASTL Srl presso la sede di Trieste, con la conseguente dichiarazione di esubero su tutto il personale in essa impiegato”. Le cessazioni del personale impiegato, avverranno progressivamente e fino alla totale chiusura dell’Unità prevista per il 31/03/2020». «Siamo certi - conclude - che da ora in avanti, assisteremo allo stillicidio di simili dichiarazioni di esubero, le quali in barba a tutti proclami di parte politica sia locale che nazionale continueranno a falcidiare l’indotto ed i lavoratori diretti della FERRIERA. Non si ravvede in tutto ciò un complessivo progetto ne politico ne aziendale , degno di questo nome che possa fin da subito mettere al riparo i lavoratori coinvolti e le loro famiglie».