Sanzionato cittadino per violazione del divieto di accesso ad area ferroviaria interdetta

Sanzionato cittadino per violazione del divieto di accesso ad area ferroviaria interdetta

443 persone e 34 veicoli controllati da oltre 75 operatori del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Friuli Venezia Giulia, nell’ambito della prima operazione “Rail Safe Day” del 2022 in 29 località, tra stazioni ferroviarie ed altri siti, in tutto il territorio regionale. Nel corso dell’operazione, svoltasi lo scorso mercoledì, a Gorizia, sono stati rintracciati 5 cittadini stranieri irregolari di cui due sono stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel Territorio Nazionale; sempre nel capoluogo isontino è stata elevata una sanzione per la violazione del divieto di accesso ad area ferroviaria interdetta.

L’operazione, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, ha permesso di effettuare dei controlli straordinari per evitare o impedire comportamenti anomali ed impropri, quali l’indebita presenza di persone sulle linee ferrate o nei pressi di passaggi a livello, il superamento della “linea gialla” nelle stazioni, l’incauto attraversamento dei binari, la realizzazione dei pericolosissimi “selfie” in linea, che, in alcune situazioni, sono sfociati in eventi tragici.