Foibe, Famulari (Pd): «Mattarella dà voce a coscienza Nazione»

Foibe, Famulari (Pd): «Mattarella dà voce a coscienza Nazione»

«Ringraziamo il presidente della Repubblica per aver saputo dar voce alla coscienza della Nazione, ricordando con rispetto ed equilibrio la tragedia dell'Esodo e i delitti delle Foibe».

Così la segretaria del Pd provinciale di Trieste Laura Famulari, commentando le parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella oggi al Quirinale in occasione del Giorno del Ricordo.

«Il percorso che ha condotto a una larghissima condivisione sulla legge istitutiva del Giorno del Ricordo - indica Famulari - vede in Trieste una tappa fondamentale, in cui per la prima volta si sperimentò il dialogo su temi che avevano a lungo diviso. La serietà, la pacatezza e l'onestà di quel confronto, a partire dallo storico incontro tra Gianfranco Fini e Luciano Violante nel 1998, sono la base politica e istituzionale sulla quale è stato possibile ricostruire un importante quadro di condivisione. Il centrosinistra allora e il Pd oggi sono orgogliosi dei passi compiuti, e proprio per questo - conclude - auspichiamo che quella serietà e pacatezza, trasfuse nelle Istitutuzioni e ribadite da Mattarella, siano argine al risorgere di nocivi e antistorici opposti estremismi».