«NO Urgenza mozione solidarietà a Senatrice Segrè», centro-sinistra abbandona Consiglio Comunale

«NO Urgenza mozione solidarietà a Senatrice Segrè», centro-sinistra abbandona Consiglio Comunale

«Le forze del Centro sinistra hanno abbandonato l'aula in segno di protesta contro la mancata concessione dell'urgenza alla mozione “Solidarietà alla senatrice Liliana Segre”, a firma di Valentina Repini (PD) , Sabrina Morena (OPEN FVG) , Maria Teresa Bassa Poropat ( Cittadini), Antonella Grim (Italia Viva) e altri consiglieri di opposizione. E' vergognoso che non si sia colta l'importanza di esprimere tempestivamente la vicinanza e la solidarietà del Consiglio Comunale di Trieste alla senatrice Segre, sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti e ora sotto scorta per aver ricevuto delle minacce in concomitanza con l'istituzione di una commissione per il contrasto all'intolleranza, al razzismo, all'antisemitismo, all'istigazione all'odio e alla violenza». Lo sottolinea una nota.

«Valentina Repini, prima firmataria, avrebbe auspicato che tutto il Consiglio Comunale onorasse la storia personale della senatrice, testimone delle sofferenze del popolo ebraico, che ha con Trieste un profondo legale poiché le leggi razziali, annunciate a Trieste da Mussolini nel 1938, ebbero un impatto irreversibile sulla vita di migliaia di cittadini privandoli della libertà. Ed è rammaricata che la mozione non sia stata discussa. Sabrina Morena ha aggiunto :“ E' pericoloso il fatto che i consiglieri di maggioranza non prendano chiaramente le distanze da chi ha minacciato e insultato la senatrice, risultando così apparentemente complici dell'antisemitismo e del razzismo di cui è oggetto.” Maria Teresa Bassa Poropat ha commentato: “Si trattava di manifestare la nostra stima e il nostro rispetto per il tragico vissuto di Liliana Segre, testimone della Shoah, sopravissuta agli orrori di Auschwitz e non è ammissibile nessuna forma di revisionismo, negazionismo o sottovalutazione di quanto accaduto”. Antonella Grim ha detto : “ E' davvero una vergogna, siamo una specie di “buco nero” …diversi comuni italiani, anche leghisti, hanno annunciato il conferimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Un altro notevole “risultato” portato a casa da questa maggioranza a trazione leghista”. Il Centrosinistra si impegna a presentare una delibera consigliare per conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre».

Famulari: «Mi sento offesa e umiliata»