Viaggiano in treno con cocaina nascosta nelle mutande: ARRESTATI!!!!

Viaggiano in treno con cocaina nascosta nelle mutande: ARRESTATI!!!!

La Polizia di Stato ha tratto in arresto in flagranza di reato un uomo e una donna di nazionalità albanese per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente cocaina e marijuana. Nell’attività investigativa della squadra mobile di Gorizia è emersa la coppia che, nella mattinata dell’8 agosto scorso, ha raggiunto con il treno proveniente da Trieste la stazione di Monfalcone. Con l’ausilio del personale della polizia ferroviaria i due sono stati individuati appena scesi dal treno sulle banchine a fianco dei binari e sono stati accompagnati negli uffici della Polfer per essere identificati compiutamente e controllati. Dalle circostanze emerse, associate ad un certo nervosismo che hanno cominciato a manifestare fin dal primo momento, sono stati sottoposti a perquisizione personale e indosso al giovane venticinquenne, occultato negli indumenti intimi, è stato rinvenuto un involucro avvolto nel nastro adesivo contenente oltre un etto di sostanza stupefacente cocaina. La giovane moglie ventiduenne, invece, è risultata negativa al controllo. nell’abitazione di ronchi dei legionari in cui erano ospitati da pochi giorni sono stati trovati alcune buste di nylon contenenti complessivamente quasi due etti di sostanza stupefacente marijuana, un bilancino di precisione ed altro materiale utile per il confezionamento delle singole dosi destinate alla vendita. I due sono stati arrestati in flagranza di reato ed associati l’uomo alla casa circondariale di Gorizia e la donna a quella di trieste. Nella mattinata di lunedì al Tribunale di Gorizia sono stati convalidati gli arresti e proseguono le indagini per individuare da chi i due si siano riforniti dello stupefacente.