Gay Pride a Trieste, furia Porro: «Pagliacciata, lunedì domanda urgente in Consiglio Comunale»

Gay Pride a Trieste, furia Porro: «Pagliacciata, lunedì domanda urgente in Consiglio Comunale»

Continua il dibattuto attorno alla notizia del primo Gay pride Cittadino previsto per fine maggio-inizio giugno a Trieste e la contromanifestazione annunciata a pochi minuti di distanza da Forza Nuova.

Dopo le dichiarazioni raccolta della Sindaca di Muggia Lura Marzi del vice-sindaco di Trieste Paolo Polidori e della consigliera comunale di Sel - Open Fvg Sabrina Morena, arriva l'attacco di Salvatore Porro, consigliere comunale di Fratelli d'Italia. «Sono completamente contrario a questo genere di manifestazioni.

«E' una carnevalata - riferisce - , una pagliacciata. A Roma mi ricordo che in una di quest sfiliate scimmiottavano addirittura il Papa, davvero vergognoso, spregevole  e squallido».

«Lunedì - ancora Porro - , data del prossimo Consiglio Comunale, farà una domanda urgente al Sindaco chiedendo chiarimenti su come si possa aver dato l'autorizzazione ad una cosa del genere. Come cattolico, come Mariano, non posso che essere inorridito di fronte questa scelta».

«La contromanifestazione - conclude - di Forza Nuova? Non m interessa - concludo - non sono interessano a manifestazioni organizzati da altre partiti»