Isola, Slovenia: casi di aviaria nei cigni

Isola, Slovenia: casi di aviaria nei cigni

Le autorità del Comune sloveno di Isola hanno rivenuto, negli ultimi giorni, alcuni cadaveri di cigni che hanno contratto l’influenza aviaria, malattia altamente pericolosa per i volatili. Il contagio si trasmette attraverso il contatto di animali sani con quelli malati, mangimi contaminati, acque e lettiere. A partire dal mese di ottobre, sono stati rilevati i primi casi in anche in altri Paesi, quali Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Danimarca, Francia e Svezia. Recentemente anche in Croazia, dove la malattia si è diffusa in un allevamento di tacchini nel Comune di Novigrad Podravski. L’appello degli ornitologi di Isola è quello di non toccare i cadaveri dei volatili deceduti e di chiamare il Centro informativo al numero 112.