Pallacanestro Trieste KO a Cremona, sotto 2-0 nella serie play-off

Pallacanestro Trieste KO a Cremona, sotto 2-0 nella serie play-off

La Vanoli si ripete al PalaRadi di Cremona: altra vittoria per la formazione lombarda contro una Pallacanestro Trieste combattiva ma alla fine superata dal team vincitore della Coppa Italia 2019. Due a zero il bilancio di queste due prime partite per il team di Sacchetti, che rispetta il fattore campo e si appresta ad affrontare la trasferta triestina, giovedì 23 all’Allianz Dome. La squadra di coach Dalmasson non è riuscita a fare il colpaccio, nonostante la buona volontà ed un’accoppiata Knox - Strautins molto concreta, oltre a un Da Ros costante in questo finale di stagione. Trieste parte con il solito quintetto (Wright, Sanders, Dragic, Peric e Mosley), mentre Cremona risponde parimenti, con Diener affiancato da Saunders, Crawford, Aldridge e Mathiang: l’MVP del campionato Crawford parte subito aggressivo, propiziando un iniziale 8 - 2. I biancorossi, però, hanno un Knox decisamente “in palla”: il lungo americano firma 13 dei primi 17 punti segnati da Trieste, che tiene bene contro le iniziative di Mathiang e Diener e si porta avanti per la prima volta sul 15 - 17. La gara è ad alti ritmi, ma quando Knox (9/12 da due, 1/1 da tre, 5 rimbalzi in 17 minuti) deve uscire per il secondo fallo a 2’38’’ dalla prima sirena, coach Dalmasson perde un terminale importante: Da Ros dà un buon contributo in uscita dalla panchina, mentre i triestini Ruzzier e Cavaliero si scambiano canestri, prima della penetrazione di Saunders sulla sirena, che fissa il +1 Vanoli al 10’. Il secondo quarto vive una prima metà piuttosto povera di canestri: Trieste passa avanti grazie a due bombe di fila di uno scatenato Cavaliero, che però commette il terzo fallo a 6’12’’ e deve uscire. Cremona riesce a trovare il pareggio grazie a Diener, poi si va avanti a forza di tiri liberi: Ruzzier mette quattro punti di fila, ma dall’altra parte è Sanders il protagonista, con un fallo subito da Ricci su un tentativo di tripla a due secondi. Tre su tre per Jamarr, che fissa il 42 - 43 del 20’. La ripresa ricomincia con quattro punti di fila di Knox (44 - 47), ma la Vanoli risponde con un micidiale 10 - 0 coronato da una schiacciata di Mathiang: coach Dalmasson chiama time out dopo tre minuti e Knox riapre con un’affondata volante. Cremona è brava a sfruttare la sua fisicità vicino a canestro, con gli esterni ed i mismatch e rimane avanti sul 62 - 53, grazie a Stojanovic e Ricci. Strautins e Fernandez controbattono con due tiri dalla lunga distanza intervallati da una bomba di Ruzzier: si arriva così al 65 - 59, a fine terzo quarto. Nell’ultimo periodo, è Da Ros a piazzare il semigancio del meno quattro: la Vanoli, però, è caldissima da tre punti ed infila una serie incredibile di bombe (Crawford, Ricci due volte e Aldridge), tanto da arrivare sul +9 (80 - 71). Trieste non molla di un centimetro e segna con Da Ros e Cavaliero, che piazza un libero dopo un tecnico fischiato alla panchina Vanoli: nel finale, ci prova alla grande Arturs Strautins (3/6 da due, 1/2 nelle bombe, 7/7 ai liberi, 7 rimbalzi, 6 falli subiti), che segna il canestro e fallo del meno quattro a 2’12’’ dalla fine, ma dall’altra parte risponde Crawford (5/9 da due, 3/9 da tre, 4/6 ai liberi, 6 falli subiti, 4 rimbalzi) con un gioco da tre punti e un Aldridge (1/1 da due, 4/11 nelle bombe, 5 rimbalzi, 2 stoppate) decisivo, con una bomba ed una stoppata successiva su Sanders. Finisce 89 - 81, Vanoli sul 2 - 0 e la serie di sposta a Trieste, dove giovedì 23 (ore 20.30) si giocherà GaraTre. CREMONA - PALLACANESTRO TRIESTE   89 - 81

Vanoli Basket Cremona: Diener 10, Saunders 8, Crawford 23, Aldridge 14, Ruzzier 12, Gazzotti, Ricci 8, Mathiang 8, Sanguinetti ne, Stojanovic 6. All. Sacchetti Alma Pallacanestro Trieste: Wright 2, Da Ros 12, Sanders 9, Knox 21, Strautins 16, Mosley, Peric 6, Coronica, Cavaliero 12, Fernandez 3, Dragic, Cittadini ne. All. Dalmasson

Parziali: 25-24; 42-43; 65-59 Arbitri: Rossi, Vicino e Bettini