Malawi: epidemia di colera, registrati piu' di mille morti dall'inizio dell'epidemia

Malawi: epidemia di colera, registrati piu' di mille morti dall'inizio dell'epidemia

Il Malawi ha registrato piu' di mille morti per colera dall'inizio dell'epidemia nel marzo dello scorso anno, la cifra piu' alta che il Paese abbia mai registrato per un'epidemia di colera. E' quanto dichiarato oggi dal ministro della Sanita', Khumbize Chiponda, il quale ha esortato le persone a utilizzare acqua potabile e osservare l'igiene di base, sebbene pochissime persone nel Paese abbiano accesso all'acqua potabile e a servizi igienici decenti. Il timore e' che le autorita' sanitarie stiano lottando per contenere l'epidemia poiche' stanno esaurendo le scorte mediche, compresi i vaccini, la maggior parte dei quali e' stata esaurita la scorsa settimana. Dallo scoppio dell'epidemia in Malawi sono state segnalate piu' di 30 mila infezioni, la maggior parte delle quali nella capitale, Lilongwe, e a Blantyre, dove l'apertura delle scuole e' stata ritardata per controllare la diffusione del colera. I casi diffusi sono legati all'impatto del cambiamento climatico che ha causato vaste inondazioni lo scorso anno e distrutto i sistemi idrici e fognari del Paese. All'inizio di gennaio il governo ha lanciato un appello internazionale chiedendo forniture mediche per contenere l'epidemia. Il ministero della salute ha anche chiesto all'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) di contribuire a fornire 7,6 milioni di dosi di vaccini contro il colera. (Nova) - (Res)