Covid party per ottenere il Green Pass senza vaccino: c'è anche chi paga

Covid party per ottenere il Green Pass senza vaccino: c'è anche chi paga
Covid party per ottenere il Green Pass senza sottoporsi alla vaccinazione. È quanto sta accadendo a fronte della nuova stretta del governo che ha adottato l'obbligo del vaccino per gli over 50 e il Super Green Pass. Incontri che, secondo quanto riportato dall'agenzia Adnkronos, hanno raggiunto numeri altissimi attraverso i canali Telegram dove è emersa anche la disponibilità a pagare per farsi contagiare. “Sono della provincia di Agrigento. Cerco positivo urgentemente e sono disposto a pagare”, si legge in una chat. Tra le modalità, è stata individuata anche quella dello scambio della tessera sanitaria per effettuare il tampone. “Ne ho sentito parlare moltissimo ed è una cosa terribile: andando in una festa dove ti contagi con il coronavirus può andarti bene, con una forma blanda, ma anche malissimo e finire in rianimazione e anche peggio. Lo abbiamo detto e ridetto di fronte, il rischio è altissimo e così si gioca con la morte come con la roulette russa”, ha affermato Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova evidenziando che il meccanismo "è quello dei "morbillo-party: una cosa devastante del nostro passato".