Triesteuropea si "scopre" indipendentista: accordo con Giorgio Marchesich

Triesteuropea si "scopre" indipendentista: accordo con Giorgio Marchesich
Triesteuropea e la Federazione del Territorio Libero di Trieste (S. T. O. - F. T. T.) dopo una serie di incontri in vista delle prossime elezioni Comunali del 2021 hanno deciso di collaborare assieme per evitare la dispersione dei voti dovuta alla presenza di liste di disturbo. La Federazione del Territorio Libero di Trieste assieme a Triesteuropea sarà l'alternativa sia al centrodestra che al centrosinistra con il proprio candidato Sindaco. Inoltre si è discusso quanto segue:
- Visto e considerato che il Coronavirus ha cambiato radicalmente le abitudini dei cittadini, soprattutto peggiorando la loro condizione economica, ritiene necessario attuare i trattati internazionali vigenti per Trieste e il suo territorio -le quali sono leggi anche dello stato italiano- in maniera da creare una zona detassata e defiscalizzata sul modello di Livigno.
 
- Ci sono i presupposti geopolitici ed economici per trasformare Trieste non solo in un'area Mitteleuropea ma ancora più internazionale grazie al suo Porto Franco.
- Inoltre sarà indispensabile velocizzare la burocrazia Comunale per recepire le richieste dei cittadini meno abbietti che aumenteranno esponenzialmente nei prossimi mesi.