Il Sap ricevuto dal Prefetto di Trieste

Il Sap ricevuto dal Prefetto di Trieste
Oggi il SAP di Trieste rappresentato dal Segretario Provinciale Lorenzo TAMARO e dal Segretario Provinciale Aggiunto Simon CARFI è stato ricevuto dal Prefetto di Trieste Dott. Annunziato VARDE’.
 
Un incontro molto cordiale che dopo lo scambio di auguri per il proseguimento del nuovo anno, è stata occasione per tracciare alcuni temi che riguardano lo stato della “sicurezza” del capoluogo giuliano.
 
Particolare attenzione è stata posta sui gravi fatti di cronaca che hanno interessato il capoluogo regionale nei primi giorni dell’anno, ma anche l’ultimo periodo così fortemente segnato dalla pandemia  legata al Covid-19.
 
Due anni che hanno messo a dura prova l’apparato sicurezza già così debilitato da una carenza d’organico ed un’elevata età media, frutto di politiche sciagurate e sbagliate messe in atto negli anni precedenti.
 
Il Segretario Provinciale Lorenzo Tamaro si è poi soffermato sulla necessità di essere pronti ad affrontare una nuova stagione sul fronte immigrazione, che su questo territorio purtroppo è in continuo incremento e quest’anno a causa della “crisi” afghana potrebbe riservare spiacevoli sorprese.
 
Su questo argomento a parte un maggiore numero di operatori di Polizia è necessaria una situazione logistica per le forze dell’ordine che sia adeguata per affrontare il flusso di persone.
 
La questione immigrazione poi cerca delle risposte anche per quanto riguarda l’Ufficio Immigrazione che da anni sta cercando una nuova locazione e soluzione adeguata e che era stata già “promessa” nel “Polo di San Sabba: un’opera che consideriamo indispensabile, attesa a lungo e che auspichiamo possa essere realizzata nel più breve tempo possibile.
 
La Segreteria Provinciale del SAP ha infine voluto rimarcare che a Trieste come nelle restanti provincie d’Italia c’è l’assoluta necessità di poliziotti nuovi e freschi.
 
Si dia impulso alla politica affinchè si muovi per indire nuovi concorsi ed assumere nuovi agenti.
 
Il Prefetto di Trieste che ha ascoltato con attenzione le problematiche esposte ha avuto la rassicurazione da parte del SAP di una fattiva collaborazione e confronto per risolvere qualsiasi tipo di problematica, affinché si possano raggiungere i massimi obiettivi per il bene degli operatori di Polizia e della sicurezza dei cittadini.