Cerimonia di scoprimento della statua di Gabriele d’Annunzio

Cerimonia di scoprimento della statua di Gabriele d’Annunzio

Come sindaco di Trieste ho sentito il dovere di omaggiare un grande italiano come Gabriele d’Annunzio, che ha vie, piazze e scuole che lo ricordano in tutto il Paese. Ricordiamo un grande italiano in una città che viene scoperta ogni giorno da tanti turisti che arrivano dall’Italia e da tutto il mondo. Continuiamo così perchè siamo sulla strada giusta”.  Con queste parole, il sindaco Roberto Dipiazza ha salutato questa mattina in piazza della Borsa lo scoprimento della statua di Gabriele d’Annunzio, opera dello scultore Alessandro Verdi. Presente anche l'assessore Rossi, che ha commentato così la nuova statua del Vate: "E’ un d’Annunzio che legge, posato e che riflette, non quello delle azioni forti ed è questa la realtà di questo personaggio, che si coniuga così con le figure di Saba, Joyce e Svevo che sono stati i titani della nostra letteratura a Trieste."