Pallanuoto, A1 femminile: Trieste si arrende al Rapallo

Pallanuoto, A1 femminile: Trieste si arrende al Rapallo

Sconfitta esterna per la Pallanuoto Trieste nella sesta giornata del campionato di serie A1 femminile. Le orchette sono state battute dallo scatenato Rapallo per 21-6 al termine di una gara dominata dalla forte squadra di casa. “Non siamo scese in vasca con la giusta concentrazione - spiega l’allenatore Ugo Marinelli - loro hanno dimostrato di essere superiori e ci hanno messo fin da subito in grande difficoltà. Speriamo ci serva da lezione in vista delle prossime due partite”. La cronaca. Avvio tutto di marca ligure. Marcialis segna l’1-0 dopo 1’30’’, l’ungherese Bujka raddoppia con l’uomo in più (2-0), Gitto firma il 3-0 e Kuzina con una precisa stoccata dalla distanza confeziona il 4-0 di fine primo periodo. Nella seconda frazione il Rapallo imprime un’ulteriore accelerazione. D’Amico mette in porta il 5-0, Bettini in superiorità sblocca la fase offensiva alabardata (5-1), poi Kuzina e una controfuga di Giustini spingono il Rapallo sul 7-1. Si segna tanto, Cergol su rigore accorcia sul 7-2, ma la squadra di casa risponde con tre reti in fila siglate da Bujka (rigore), Gagliardi (in superiorità) e di nuovo Bujka per il 10-2. Negli ultimi 60’’ del tempo arrivano altre due reti, Jankovic per il 10-3 e Zanetta per l’11-3 di metà gara. Il largo vantaggio esalta ancora di più la squadra di casa, che nel terzo periodo allunga ulteriormente grazie ad un parziale di 5-1 firmato dalla tripletta di Giustini e le reti di Kuzina e Zanetta, per le orchette risponde Kempf. Sara Ingannamorte (subentrata tra i pali a Krasti) neutralizza un rigore a Giustini. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con il Rapallo avanti per 16-4. Nel finale le liguri continuano ad incrementare il bottino di gol, le orchette limitano un po’ il passivo con Cergol e Kempf fino al definitivo 21-6. Sabato 16 novembre c’è subito l’occasione per il riscatto, alla “Bruno Bianchi” arriva la Rn Florentia (ore 17.00).

RAPALLO - PALLANUOTO TRIESTE 21-6 (4-0; 7-3; 5-1; 5-2) RAPALLO: Falconi, Zanetta 4, Gitto 1, Giustini 4, Marcialis 1, Gagliardi 3, Kuzina 3, D’Amico 1, Colletta, Bujka 3, Foresta 1, Cabona, Bianco. All. Antonucci PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Zadeu, Kempf 2, Gant, Marussi, Cergol 2, Klatowski, E. Ingannamorte, Bettini 1, Rattelli, Jankovic 1, Russignan, Krasti. All. Marinelli Arbitri: Collantoni e Rovida NOTE: uscite per limite di falli Marcialis (R) e Colletta (R) nel terzo periodo, espulse Kuzina (R) e Bettini (T) nel terzo periodo; nel terzo periodo S. Ingannamorte (T) ha parato un rigore a Giustini, nel quarto periodo Falconi (R) ha parato un rigore a Klatowski; superiorità numeriche Rapallo 3/8 + 3 rigori, Pallanuoto Trieste 2/13 + 3 rigori