"Digital divide, Comune realizzi guida per rendere tecnologia più vicina ad anziani"

"Digital divide, Comune realizzi guida per rendere tecnologia più vicina ad anziani"

Riceviamo e pubblichiamo

 
Mettiamoci nei panni dei nostri concittadini più o meno anziani ma soprattutto, al di là dell' età, che non hanno dimestichezza con i dispositivi digitali moderni, le parole in inglese e gli acronimi entrati di fatto nel nostro linguaggio quotidiano (wifi , pos, atm, file, spid, pin, contactless, web, QR code ....) e che non sono in grado di sfruttare la comodità di ottenere servizi e informazioni utili (anche sanitarie ad esempio) online da un computer domestico.
 
Non è detto che questi cittadini abbiano figli o amici che possano aggiornarli.
 
Troverei di grande utilità se il Comune, in collaborazione con alcune professionalità, approntasse una Guida (un libricino) scritta in modo chiaro e semplice da mettere a disposizione di questi cittadini, che spieghi le basi per capire e usare questi strumenti della nostra attualità sociale.
 
Si progredisce se si cammina tutti assieme il più possibile.
 
Andrea Marzoli fondatore del Gruppo Facebook Mettiamo in Comune le idee