«Sinistra più interessata a difendere gli interessi di chi gestisce l’accoglienza dei migranti che a tutelare nostra comunità»

«Sinistra più interessata a difendere gli interessi di chi gestisce l’accoglienza dei migranti che a tutelare nostra comunità»

“La sinistra è più interessata a difendere gli interessi di chi gestisce l’accoglienza dei migranti che a tutelare, anche attraverso il taglio alle spese per l’immigrazione, la nostra comunità.”

 

Lo dichiara l’assessore regionale alle Politiche per l’immigrazione, Pierpaolo Roberti, a seguito della presentazione di due interrogazioni, a firma Serracchiani (Pd) e Palazzotto (Leu), al Ministero dell’Interno sulla gestione di Casa Malala.

 

“Una levata di scudi del tutto inopportuna - continua Roberti - che interferisce con il lavoro della Commissione di gara e che mi auguro non sia mirata all’esclusione dell’operatore economico che, nell’apposita graduatoria, ha scavalcato i soggetti che tradizionalmente si facevano carico dell’accoglienza dei migranti a Trieste.”

 

“Ciò che rischia di emergere dunque da questo teatrino messo in piedi da Pd e Leu - conclude Roberti - non è la volontà di tutelare la trasparenza nei procedimenti, ma la malcelata intenzione di difendere rendite di posizione e interessi specifici.”