Pestaggio Antonio Parisi, Tuiach-shock: "Forse ha litigato con il fidanzato per la vasellina"

Pestaggio Antonio Parisi, Tuiach-shock: "Forse ha litigato con il fidanzato per la vasellina"

"Un esponente LGBT è stato picchiato e scoppia il caso omofobia a Trieste, siamo in campagna elettorale e succede ogni volta ma forse ha litigato con il fidanzato per la vasellina. Grande solidarietà da parte di tutte le forze politiche ma ricordiamoci che in più di un terzo dei paesi al mondo non esiste il problema omofobia perché per i gay c'è il carcere o la pena di morte. Noi avevamo il rogo un tempo, mentre in Russia c'è la legge anti-gay come in tutto l'est e per questo loro non accolgono palestrati che fuggono da paesi omofobi" E lo sconvolgente post pubblicato dal noto consigliere comunale Fabio Tuiach a seguito del pestaggio di Antonio Parisi e di altre due persone

LEGGI ANCHE

"Basta omofobia nel Consiglio Comunale", sabato pomeriggio in piazza la "Trieste dei diritti"

------------------------

Russo contro Tuiach: "La violenza verbale fa male tanto quanto quella fisica"

------------------------

Antonio Parisi picchiato selvaggiamente a Monrupino

------------------------

M5s risponde: "Consiglio Comunale condanni ad unanimità dichiarazioni Tuiach"

------------------------

Pestaggio Antonio Parisi, Tuiach-shock: "Forse ha litigato con il fidanzato per la vasellina"

 

 

 

Gallery