Dispiacere e tristezza di Linea d'Ombra: «Non ci sono più migranti in piazza Libertà»

Dispiacere e tristezza di Linea d'Ombra: «Non ci sono più migranti in piazza Libertà»

Pubblichiamo da Linea d'Ombra

La piazza è vuota. Vuota di migranti.
Crocchi di passeur… Chi sa che cosa fanno nella piazza vuota.
I primi giorni della settimana scorsa c’era un passaggio di ragazzini attentamente sorvegliati dai passeur. Poi più niente.
Una strana sensazione.
Sappiamo che, come un fiume che cerca sempre uno sbocco, il game dei migranti si orienta oggi verso la provincia di Udine. Sembra ragionevole pensare per evitare i respingimenti in un territorio più lontano dal confine.
Dovremo capire ed eventualmente modificare il nostro comportamento.
I migranti non si fermeranno. Dalla Grecia alla Bosnia sono in movimento.
In Bosnia polizia e popolazione sono sempre più ostili. Addirittura un lancio di bottiglie incendiarie in uno squat a Kladuša.
Non si fermeranno e noi li cercheremo per dir loro con i fatti che è un loro diritto tentar di andare dove vogliono.