Trieste Trasporti, confermato il consiglio di amministrazione in carica per il prossimo triennio

Trieste Trasporti, confermato il consiglio di amministrazione in carica per il prossimo triennio

L’assemblea dei soci di Trieste Trasporti ha confermato questa mattina per i prossimi tre anni il consiglio di amministrazione in carica presieduto da Pier Giorgio Luccarini. Insieme a Luccarini, sono stati confermati nel cda l’amministratore delegato Aniello Semplice e il consigliere Alberto Toneatto (espressione del socio Arriva) e i consiglieri Gabriella Rebeschini e Federica degli Ivanissevich (espressione del Comune di Trieste che, attraverso Amt, è socio di maggioranza di Trieste Trasporti). Al termine dell’assemblea Luccarini ha rivolto un ringraziamento ai soci e, in particolare, «all’amico Roberto Dipiazza per la stima e la fiducia che un’altra volta mi ha voluto concedere in un momento importante e delicato per l’azienda, caratterizzato da sfide complesse e cambiamenti profondi». «Voglio estendere il mio ringraziamento - ha proseguito Luccarini - anche alla Giunta regionale, al presidente Fedriga, all’assessore Pizzimenti e soprattutto all’assessore Roberti, che nei miei confronti ha speso parole generose. Infine, ma non certo per importanza, desidero ringraziare tutti i dipendenti e collaboratori di Trieste Trasporti che con la loro professionalità, il loro impegno, la loro dedizione hanno consentito a Trieste Trasporti di conseguire in questi anni risultati straordinariamente significativi, e di assicurare ai nostri clienti un servizio che è diventato una buona pratica nazionale». «Affronto questo nuovo impegno - ha concluso Luccarini - con rinnovato entusiasmo e grande consapevolezza: a giorni attendiamo la sentenza del Consiglio di Stato che, auspicabilmente, metterà la parola fine al lungo iter di gara per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale al nuovo gestore unico regionale, di cui Trieste Trasporti è parte: saranno anni di grande lavoro e sono felice e onorato di essere a bordo».