Immigrazione, Fsp Polizia: «Mancanza di Polizia sui confini»

Immigrazione, Fsp Polizia: «Mancanza di Polizia sui confini»

“Dopo aver quasi completamente fermato la rotta mediterranea, non si è provveduto a rinforzare adeguatamente il personale di Polizia di frontiera sul confine orientale , tale lacuna ha permesso una emorragia di immigrati clandestini nelle zone del Carso triestino.” Così denuncia la situazione attuale il segretario generale provinciale FSP Polizia di Stato Alessio Edoardo:” questo sindacato di Polizia lo sta denunciando da anni e la recrudescenza di arrivi di questi giorni ci fa allarmare moltissimo, per la mancanza di personale operante sul territorio e per l’inadeguatezza delle strutture di rintraccio e identificazione .” Continua il segretario :” E assolutamente necessario che il Governo si adoperi con estrema decisione e celerità, per rafforzare la presenza sul territorio di operatori di Polizia e di adoperarsi con la massima disponibilità a creare un polo di identificazione consono alla sicurezza sia degli operatori di Polizia che degli stessi immigrati .” Conclude il segretario :” non si può più attendere oltre, aspettiamo con impazienza l’intervento del Governo per dare la stessa importanza alla rotta balcanica , nella quale fin ora si è fatto molto poco determinando confini di serie a e di serie b cosa che noi non possiamo accettare per il bene del personale di Polizia e sopratutto per la sicurezza dei cittadini.”