Eroina gialla, morto di overdose un giovane regionale

Eroina gialla, morto di overdose un giovane regionale

Claudio de Simon, ragazzo di 25 anni di Osoppo è stato trovato morto nel quartiere dello spaccio a Mestre, in prossimità della stazione. La tragica scoperta è stata effettuata dagli agenti della Polfer, mentre i sanitari e personale della Seul hanno salvato un 28enne di Belluno, recuperato nel sottopasso di Via Dante privo di sensi. Grazia al Narcan e al soccorso sanitario si è salvato. Ora gli inquirenti stanno verificando se l’uomo che si è salvato abbia assunto eroina gialla, e accertando le cause della morte del ragazzo friulano.

Sono le 13 quando le forze dell’ordine vengono avvertite, sopraggiungono ma il ragazzo è in gravi condizioni, nonostante ciò riescono a stabilizzarlo e trasportarlo all’Ospedale dell’Angelo. Non c’è stato niente da fare per De Simon, le condizioni i erano troppo critiche. La sera, la famiglia è sopraggiunta per il riconoscimento della salma. L’altro ragazzo, dopo essersi ripreso all’ospedale ha deciso di dileguarsi.

È da tempo che gli spacciatori nigeriani operano nella zona della stazione di Mestre, spacciando anche la qualità “eroina gialla”, una partita troppo dura, che proprio a Mestre ha già causato 25 morti fra il 2017 ed oggi.