Sentieri Musicali, sabato a Maniago secondo appuntamento

Sentieri Musicali, sabato a Maniago secondo appuntamento

Dopo il via della scorsa settimana con il concerto inaugurale di Villorba (TV), torna in Friuli Venezia Giulia Sentieri Musicali, la rassegna musicale che vede protagonisti ensemble cameristici formati da allievi e docenti di alcune delle migliori scuole di musica del Nordest, giunta alla sua 4° edizione. Sentieri Musicali interessa gli istituti aderenti alla Rete Cosmus, il Coordinamento Scuole di Musica attivo dal 2011 in Friuli Venezia Giulia e Veneto con la finalità di valorizzare le risorse del territorio, enfatizzando il valore educativo della musica. Proprio da questo approccio nasce questo calendario di cinque concerti in programma a cavallo fra maggio e giugno, che vede collaborare allievi e docenti di diverse realtà in un progetto di musica da camera formativo e di conoscenza reciproca. Ogni concerto, a ingresso libero, è inoltre preceduto da una lezione musicologica su un argomento attinente al programma musicale che verrà eseguito. L’appuntamento con il secondo evento del programma è dunque per sabato 18 maggio nella sala E. Rosa Bian della Biblioteca Civica di Maniago (PN), con inizio alle 18.00. Titolo di questo secondo concerto accademico del programma è “GLI STRUMENTI A PIZZICO: CHITARRA E ARPA”. Aprirà la serata la lezione musicologica di Anna Giust. Diplomata in chitarra al Conservatorio di Vicenza (2005) e laureata in Lingua e Letteratura Russa, Giust insegna alla scuola di musica dell’Associazione Culturale Altoliventina XX secolo (Prata di Pordenone). Oggi si dedica prevalentemente alla musicologia e in particolare è studiosa dell’opera russa. L’intervento musicale di apertura sarà poi affidato al Quartetto di clarinetti dell’Associazione Filarmonica Maniago, composto da Maria Nocent, Linda Ruocco, Martina Di Bortolo, M° Lorenzo Marcolina. La serata raggiungerà il suo culmine con l’esibizione dell’ensemble cameristico formato Carlo Guadagnini, Juri Vatova, Alessandro Garbuggio e il M° Michele Costantini, dell’Associazione Culturale Farandola di Pordenone, alle chitarre, e di Emma Castellano e Beatrice Ravazzolo, della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, all’arpa. Il terzo appuntamento di Sentieri Musicali è in programma venerdì 24 maggio all’Auditorium Oratorio “M. Gaspari” di Latisana (Ud), con il concerto accademico dal titolo “L’Ensemble di Ottoni”. Per informazioni e per consultare il programma completo della rassegna visitare il sito www.cosmus.eu e la pagina Facebook Cosmus. Sentieri Musicali è organizzata dalla Rete Cosmus, finanziata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e sponsorizzata da CREDIFRIULI. COSMUS (Coordinamento Scuole di Musica) nasce nel 2011 con l’intento di dare un comune denominatore alle scuole di musica private, coinvolgendo inizialmente alcune scuole della provincia di Pordenone ed espandendosi poi verso la provincia di Udine e il Veneto orientale. La Rete, tutelando le specifiche risorse e peculiarità di ogni scuola, ne potenzia allo stesso tempo le possibilità offrendo una prospettiva sistemica e interdipendente, necessaria a non disperdere le risorse e a meglio raccordarsi con le sedi istituzionali dell’educazione, della formazione e della produzione artistica. Aderiscono alla Rete Cosmus: Accademia della Musica di Pordenone, Società “Accordo” di Pordenone, Associazione Culturale Altoliventina XX Secolo di Prata di Pordenone (PN), Associazione Amici della Musica “A. Corelli” di Vittorio Veneto (TV), Scuola Comunale di Musica di Latisana (UD), Associazione Musicale “B. d’Aquileia” di San Giorgio della Richinvelda (PN),Associazione Culturale Didattica e di P.S Banda di Follina di Follina (TV), Istituto Musicale “A. Benvenuti” di Conegliano (TV), Farandola Associazione Musicale di Pordenone, Associazione “A. Gagno” di Villorba (TV), Associazione Amici della Musica “S. Gandino” di Porcia (PN), Associazione Filarmonica di Maniago (PN), Associazione Musicale “V. Ruffo” di Sacile (PN), Fondazione “S. Cecilia” di Portogruaro (VE).