Green pass, Famulari: "Porto Trieste non sia ostaggio di nessuno"

Green pass, Famulari: "Porto Trieste non sia ostaggio di nessuno"
“Ognuno è libero di scegliere e anche di scioperare ma non possiamo accettare che pochi vogliano imporre la propria idea ai danni di tutti gli altri: il porto di Trieste non può essere ostaggio di nessuno, non si deve bloccare. Per noi la vaccinazione è un atto di responsabilità collettiva e assieme al rispetto delle misure di sicurezza restano la strada maestra per tornare alla normalità”.
 
Lo dichiara la segretaria del Pd provinciale di Trieste Laura Famulari, dopo che il Coordinamento lavoratori portuali di Trieste ha confermato il “blocco ad oltranza” contro il green pass.