Fvg, scoperti tre braccianti in nero

Fvg, scoperti tre braccianti in nero

I Carabinieri del Nucleo dell’Ispettorato del Lavoro hanno fatto degli accertamenti presso un vigneto di Codroipo. Il tutto ha riportato una denuncia di un cittadino indiano 46enne, titolare firmatario di un’azienda agricola di Azzano Decimo. Ne è emerso che aveva occupato con la mancanza di un regolare contratto, con mansione di addetti alla potatura delle viti, tre cittadini indiani, provi di permesso di soggiorno per lavoro subordinato per giunta. Per l’uomo titolare è stata prevista una sanzione di 6mila euro e la sospensione dell’attività imprenditoriale.