Sailing Studio Race, weekend di prove match race a Trieste in attesa della coppa Bernetti e di Barcolana

Sailing Studio Race, weekend di prove match race a Trieste in attesa della coppa Bernetti e di Barcolana
Ritorna, dopo l’esordio nel 2021, il Sailing Studio Race team, la squadra che riunisce alcune realtà imprenditoriali di Trieste trainata dal general manager Michele Valentinuzzi e lo skipper Marco Furlan, che in questi giorni si sta allenando nel Golfo di Trieste per una mini-race davvero particolare.
 
 
 
Il team infatti ha deciso di sfidare…se stesso! E per farlo si divide in due con due imbarcazioni sponsorizzate da Audio Pro e OtticaInn, un primo appuntamento di cui è partner anche la Gioielleria - Orologeria Laurenti Stigliani in vista di una serie di iniziative di avvicinamento ai prossimi appuntamenti velici.
 
 
 
Per questo match race sono scese in acqua due barche gemelle, due FAREAST 28R, con a bordo ciascuna metà dell’equipaggio Sailing Studio Race: la Barca Audiopro capitanata dallo skipper Marco Furlan insieme a Sandro Chersi (tattico / randa), Matteo Milazzi (tailer), Lorenzo Patti (tailer), Romano Foggia (drizze) e Paolo Persini (prua) mentre la seconda, la Barca OtticaInn con lo skipper Mauro Marchesan, Maurizio Planine (randa), Fabio Samsa (tailer), Andrea Troiano (tailer), Michele Valentinuzzi (drizze) e Paolo Sartoretto (prua).
 
 
 
Le due barche si sono cimentate in diverse prove in mare tra venerdì e sabato per allenarsi in attesa dei prossimi appuntamenti ma anche, ci tiene a specificare lo skipper Marco Furlan, «per dare modo al team attraverso questa sfida di aumentare l’affiatamento grazie alla competizione interna» e soprattutto per divertimento.
 
 
 
E proprio con questo spirito il match race per la vittoria della prima “Sfida - Sailing Studio Race” ha visto protagonisti i titolari delle due aziende sponsor, Fabio Samsa di Ottica Inn e Romano Foggia di Audiopro, entrambi al timone per la prima volta. La prima edizione di questo evento è stata vinta dal team di Ottica Inn sul percorso più lungo, con una costiera con partenza da Portopiccolo fino al Castello di Miramare e ritorno, che ha impegnato i due skipper ad affrontare vento sostenuto da sud con onda formata.
 
 
 
Il team, separato solo per questa goliardica impresa, ritornerà a gareggiare al completo e insieme a nuovi imprenditori in occasione dei prossimi appuntamenti velici, dalla Coppa Bernetti a Barcolana, alla Venice Hospitality Challenge, su una nuova barca che sarà presentata nei prossimi giorni.