La carica dei biancorossi: Trieste pronta per la battaglia di Orzinuovi

La carica dei biancorossi: Trieste pronta per la battaglia di Orzinuovi

Il coach Jamion Christian, con la saggezza di un veterano e l'entusiasmo di un novizio, dipinge il quadro della prossima battaglia dei suoi gladiatori biancorossi. Domenica, alle ore 18, la scena si sposta al PalaBertocchi. Orzinuovi è un avversario che già una volta ha dovuto inchinarsi, per un soffio, davanti alla grandezza di Trieste.

 

Christian, con lo sguardo di chi ha visto mille battaglie, ricorda con orgoglio la striscia di vittorie che ha riportato la squadra ai fasti della stagione 18/19. Parla di un gruppo unito, di un sistema di gioco che ormai scorre nelle vene dei suoi giocatori come un elisir di vita. "Siamo stati un gruppo unito fin dal primo giorno," afferma, sottolineando l'importanza di un legame che va oltre il parquet.

 

E poi, con un occhio al passato e l'altro al futuro, analizza il cammino di questa prima metà di stagione: "La prima metà della stagione ci ha offerto numerose opportunità di apprendimento," dice Christian. Ricorda le sfide, le lezioni apprese, la crescita insieme, come una famiglia che affronta tempeste e bonacce.

 

Ma la vera prova, quella che definirà il destino di questa squadra, è proprio dietro l'angolo: la trasferta a Orzinuovi. Christian, stratega e visionario, anticipa una partita serrata, contro un avversario che ha fame di successo quanto loro. E la chiave? "Energia e desiderio di vincere in trasferta," svela il coach, con la certezza di chi sa che la sua squadra non è solo talento, ma cuore, passione e anima.