New entry alla Riserva Marina di Miramare: BENVENUTE CEPOLA E MOTELLA!

New entry alla Riserva Marina di Miramare: BENVENUTE CEPOLA E MOTELLA!

Ma chi l’ha detto che solo i ricercatori e gli esperti subacquei possono fare avvistamenti interessanti? In questi giorni, le protagoniste di un’osservazione eccezionale per Miramare sono state due bambine dei centri estivi: Margherita e Alice, questi i loro nomi, durante uno snorkeling in riserva accompagnate dalle guide WWF, si sono imbattute in un giovanile di Motella (Gaidropsarus mediterraneus), specie mai registrata a Miramare, e con grande prontezza sono riuscite ad immortalarla con la loro fotocamera subacquea! La Motella, da non confondere con la più nota Mostella (Phycis phycis), frequenta fondali rocciosi e in genere è molto difficile da avvistare di giorno, essendo una specie notturna e particolarmente schiva. Quindi… brave Marghe e Alice!

E non è finita qui: durante gli usuali monitoraggi condotti a Miramare dai nostri ricercatori, in questi giorni si è palesata un’altra specie finora mai osservata in Area marina. Si tratta di un esemplare di Cepola (Cepola macrophthalma) - pesce bentonico capace di raggiungere addirittura gli 80 cm - che nonostante la lunga attesa del fotografo, non ha voluto saperne di uscire dalla sua tana scavata nel fango a 15 metri di profondità e palesarsi in tutta la sua lunghezza. Con quegli occhioni e quel muso rosso, però, a noi piace molto anche così! Foto di Saul Ciriaco. [gallery ids="55376,55377"]