Legge Carburati, FdI: «Con sentenza Corte di Giustizia si apre la strada alla riforma»

Legge Carburati, FdI: «Con sentenza Corte di Giustizia si apre la strada alla riforma»

«Il gruppo regionale di Fratelli d’Italia accoglie con viva soddisfazione la decisione della Corte di Giustizia Europea n. 3/2021 del 14 gennaio 2021, in base alla quale lo sconto sul prezzo dei carburanti per i residenti della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia non comporta, di per sé, una violazione della direttiva sulla tassazione dell’energia e non è illegittimo». 

 

Così si sono espressi i componenti del gruppo consigliare regionale di Fratelli d’Italia Claudio Giacomelli, Alessandro Basso e Leonardo Barberio, sull’importante sentenza della Corte di Giustizia Europea.

 

«Si tratta di un enorme passo avanti sulla strada già intrapresa dall’assessore Regionale di Fratelli d’Italia Fabio Scoccimarro di modulare gli sconti nelle fasce di confine che subiscono la concorrenza slovena. Una buona notizia, prosegue il gruppo consigliare di Fratelli d’Italia, sia per i cittadini consumatori che potranno godere di un importante riduzione del costo dei carburanti, sia per i gestori e i distributori che potranno, in tal modo resistere alla concorrenza di oltre confine. Non dimentichiamo, inoltre, che il sistema potrebbe produrre anche importanti benefici generali in quanto è prevedibile, come la sperimentazione iniziata a settembre ha dimostrato, un aumento delle entrate fiscali sia della regione che dello Stato». 

 

«Adesso - concludono Giacomelli, Basso e Barberio - si apre le strade per la riforma della legge sui carburanti che il nostro assessore Scoccimarro saprà certamente portare avanti con solerzia e condivisione».