Ferriera, Russo (Pd): «Soluzione deriva da scelte strategiche»

Ferriera, Russo (Pd): «Soluzione deriva da scelte strategiche»

"Bisogna dare atto al Governo nazionale ed in particolare al ministro Patuanelli di aver accelerato in modo decisivo un percorso iniziato negli scorsi anni con l’obiettivo di riconvertire l’area della Ferriera e favorire così un nuovo percorso per l’economia del nostro territorio". Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale Francesco Russo, a proposito della firma dell'Accordo di Programma per l'area della Ferriera di Servola.

"Come abbiamo sempre sostenuto - continua l'esponente dem - la soluzione a un problema che troppi in passato hanno evocato solo strumentalmente in campagna elettorale si è resa possibile grazie a scelte strategiche come quelle operate negli ultimi anni in Porto Vecchio, sui Punti Franchi, o nei traffico ferroviario che hanno reso possibile immaginare anche muovi prospettive occupazionali e di sviluppo per l’intera area Giuliana".

"A questo proposito - puntualizza Russo - proprio in un giorno così importante, chiediamo però che siano mantenute fino in fondo le promesse tante volte ripetute in questi mesi ai lavoratori. Nessuno deve essere dimenticato, e l’impegno a garantire un’occupazione a tutti i lavoratori della Ferriera, nessuno escluso compresi quelli precari e meno tutelati, sarà il banco di prova della credibilità di chi oggi esprime la sua soddisfazione per una firma importante".

"Tenere insieme tutele ambientali e occupazione - aggiunge Russo - è sempre stato il difficile percorso che abbiamo cercato di perseguire in questi anni", che conclude: "vigileremo perché a restare escluso dalla festa di oggi non sia chi ha ricevuto la promessa di un’occupazione altrettanto dignitosa di quella che ha perso".