Decreto legge agosto, Conte: «Proroga delle misure precauzionali minime, interventi di portata storica»

Decreto legge agosto, Conte: «Proroga delle misure precauzionali minime, interventi di portata storica»

Via libera del Consiglio dei Ministri al “decreto legge agosto”, terza manovra adottata dal Governo al fine di fronteggiare l’emergenza economica causata dalla pandemia. «Questo decreto è reso possibile anche dall'intervento e dalla collaborazione preziosa del Parlamento che ha approvato lo scostamento - ha spiegato il Premier Giuseppe Conte - Sono convinto che deputati e senatori potranno poi migliorare queste misure ancora di più». «Abbiamo concordato nuove misure del Dpcm, che sarà in vigore dal 10 agosto al 7 settembre. C'è la proroga delle misure precauzionali minime: obbligo di mascherine, distanziamento di un metro, divieto di assembramento, lavarsi le mani frequentemente. Non vogliamo nuove restrizioni» ha aggiunto.

 

«Siamo in sostanziale stabilità della curva epidemiologica con lievi segnali di ripresa dei contagi. Stiamo facendo bene, anche meglio di altri Paesi. Siamo stati il primo paese occidentale colpito dal virus ma siamo usciti dalla crisi più acuta prima degli altri. Il tasso dell'Italia per contagi è tra i più bassi dell'Unione europea. Riceviamo attestati da tutto il mondo ma è merito di voi cittadini perché è col vostro comportamento responsabile che otteniamo risultati».

 

Gia programmata con la legge di Bilancio, è stata anticipata la misura del Cashback, un’incentivo ai pagamenti digitali, un «meccanismo a punti, non di sconto, che sarà definito nel dettaglio a breve: consente di cumulare il vantaggio di un certo numero di transazioni per avere poi indietro risorse che possono variare, evitando un elemento redistributivo regressivo. Poi ci sarà un cashback in tranche semestrali, prima delle vacanze estive e poi alla fine dell'anno successivo» ha argomentato il Ministro Gualtieri.

 

Particolare attenzione per il Sud, con misure di portata storica per facilitare il processo di reindustrializzazione, attraverso fiscalità di vantaggio. Attenzione anche per le fasce di popolazione più fragili: «Aumentiamo le pensioni agli invalidi civili al 100% a partire già dai 18 anni, così come agli inabili, ai sordi e ai ciechi civili assoluti titolari di pensione. Si passa dai circa 285 euro attuali fino a 648 euro al mese per tredici mensilità» spiega Conte.

 

La ripartenza delle navi da crociera è prevista per il 15 agosto, mentre per le attività fieristiche lo sblocco ci sarà a settembre.