Guida ubriaca con un pneumatico completamente danneggiato e rifiuta l'alcoltest

Guida ubriaca con un pneumatico completamente danneggiato e rifiuta l'alcoltest

Un fine settimana intenso per il corpo dei Carabinieri di Pordenone che hanno proceduto a contestare e a rilevare 20 infrazioni amministrative al CdS e deferite 4 persone in stato di libertà. In particolare: una donna 58enne, che percorreva la Sr251 con uno pneumatico completamente danneggiato, è stata fermata a Pordenone e si è rifiutata di sottoporsi al test con l’etilometro. Si è scoperto che la donna era alla guida in stato di ebbrezza alcolica. Le sono state ritirate patente di guida, le è stato sequestrato l’automezzo e contestate altre violazioni amministrative al CdS. Stesso discorso è stessa dinamica nella notte del 30 novembre in cui si è contestato un’altra analoga violazione. Si tratta in questo caso di un pordenonese 47enne, anche questa volta circolante con autovettura nel centro abitato di Pordenone. Si sono segnalati anche parecchi sinistri stradali come nel caso di un ciclomotore è andato a finire fuori strada a causa di un tasso alcolico oltre i limiti consentiti finendo contro un albero in viale Libertà a Pordenone. Il corpo dei Carabinieri è intervenuto inoltre a Zoppola dove una donna ha perso il controllo della sua vettura ed è finita nel fossato laterale riportando lesioni non gravi. Particolare rilievo è stato l’inseguimento a Valvasone. I Carabinieri sono intervenuti quando un conducente di una utilitaria non si è fermato all’Alt della pattuglia e ha proseguito facendosi rincorrere. L’uomo è stato bloccato nel cortile della sua abitazione ove ha cercato di rifugiarsi. Dalle ricostruzioni versava in un evidente stato di alterazione alcolica. L’uomo inoltre ha rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro ed è stato quindi deferito in stato di libertà. Dagli accertamenti è emerso inoltre che il denunciato non aveva la patente perché gli era stata già ritirata in quanto sospesa per una precedente analoga condotta. La Corpo dei Carabinieri di Pordenone rafforzerà i controlli nel periodo delle festività natalizie.