La modella, influencer, scrittrice e attivista Giulia Accardi a Trieste contro il bodyshaming

La modella, influencer, scrittrice e attivista  Giulia Accardi a Trieste contro il bodyshaming
La modella, influencer, scrittrice e attivista siciliana Giulia Accardi, che con il suo movimento Perfectly Imperfect esorta a “normalizzare” il concetto di diversità e combatte il fenomeno del bodyshaming e l’azienda di abbigliamento femminile PANGO iniziano una collaborazione volta a sostenere la valorizzazione del proprio corpo e scelgono Trieste come prima tappa.
 
La città è stata infatti la splendida cornice dei primi scatti realizzati con Giulia Accardi. Giulia Accardi sarà quindi il volto delle prossime tre stagioni delle collezioni Gaia Life per contribuire a sensibilizzare sull’importanza della bellezza fatta di unicità, di diversità, di quel valore aggiunto che non ha nulla a che vedere con l’aspetto fisico o con i canoni convenzionali da perseguire a tutti i costi.
 
La collaborazione prevede inoltre una collezione realizzata con il contributo creativo dell’Accardi per la Primavera Estate 2023, che è in preparazione e sarà presentata con un evento e un dibattito sui temi del bodyshaming, della bellezza della diversità e dell’accettazione di sé attraverso il Body Positivity.
 
L’amministratore unico di PANGO Gianfranco Scotuzzi commenta: “mi hanno colpito da subito la determinazione e la consapevolezza di sé di Giulia che con il suo brand Perfectly Imperfect combatte gli stereotipi imposti dalla società, sostiene i movimenti LGBTQ e supporta l'emancipazione femminile in Italia. Con Giulia vogliamo contribuire a far sentire le donne che scelgono Gaia Life perfette per sé stesse e non per gli altri, valorizzando la singola individualità”.