Fvg arancione a metà aprile? I numeri sembrano essere incoraggianti

Fvg arancione a metà aprile? I numeri sembrano essere incoraggianti

Sembra sempre più concreta l’ipotesi del cambio colore per il FVG. I nuovi contagi sono in calo di un terzo su base settimanale: in altre parole, la soglia sembrerebbe tendere al di sotto dei 250 casi per centomila abitanti, lo spartiacque fissato dal decreto per la zona rossa automatica.

E’ chiaro che il piano per le riaperture è strettamente legato alla capacità di vaccinare. Il Friuli Venezia Giulia ha ripreso la campagna, dopo la pausa pasquale, con quasi 2500 somministrazioni tra Pordenone e Udine. A Trieste invece meno di 200 le iniezioni programmate a Pasquetta nella fascia 70-79 anni. La risposta da parte di coloro ai quali spettava il vaccino è stata positiva.

Continuano inoltre le vaccinazioni a domicilio in tutta la regione, e in ASUGI ci sti sta adoperando per elaborare una modalità nuova: si tratta di un sistema ibrido che prevede il trasporto degli anziani nei centri vaccinali con un mezzo messo a disposizione dall'azienda sanitaria.