Agenti morti a Trieste, Giorgio Cecco: «Stringiamoci tutti in un forte abbraccio»

Agenti morti a Trieste, Giorgio Cecco: «Stringiamoci tutti in un forte abbraccio»

«Grande sgomento per quanto successo a Trieste, profondo cordoglio per i due giovani agenti uccisi, condoglianze e solidarietà alle famiglie e a tutti gli uomini e donne della Polizia di Stato da parte del Coordinamento Provinciale Progetto Fvg per una Regione Speciale. Stringiamoci tutti in un forte abbraccio per chi ogni giorno, con molte difficoltà, rischia la vita per la sicurezza di tutti, chiedendo per loro giustizia e rispetto». Così commenta Giorgio Cecco referente triestino del movimento civico.

SABATO FIACCOLATA DI RICORDO

L'EPISODIO

I DUE AGENTI MORTI

FERMATI DUE DOMENICANI

IL FURTO DELLO SCOOTER

SABATO LUTTO CITTADINO

L'AUDIO DELLA POLIZIOTTA

IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA MATTARELLA

IL CORDOGLIO DEL PREMIER GIUSEPPE CONTE

IL CORDOGLIO DI MATTEO SALVINI

IL CORDOGLIO DI MASSIMILIANO FEDRIGA

Il CORDOGLIO DI LUIGI DI MAIO

IL CORDOGLIO DI DEBORA SERRACCHIANI

IL CORDOGLIO DI MITJA GIALUZ

IL CORDOGLIO DELL'ASSESSORE LORENZO GIORGI

IL CORDOGLIO DELLA CARITAS

IL CORDOGLIO DELL'UNIVERSITÀ DI TRIESTE

IL RICORDO DEI COLLEGHI ALL'ALTARE DELLA PATRIA