Francesco Russo: «Il tumore si è ridotto in maniera molto più significativa del previsto»

Francesco Russo: «Il tumore si è ridotto in maniera molto più significativa del previsto»
Pubblichiamo da Francesco Russo
 
Mi ero impegnato a tenervi informati.
Qualche giorno fa sono stato in ospedale per un “tagliando” dopo i primi mesi di terapia: è andata davvero bene, al di là di ogni migliore aspettativa.
Il tumore si è ridotto in maniera molto più significativa del previsto a tal punto che il medico guardando i risultati degli esami con un sorriso mi ha detto: “il suo pancreas ci ha sorpreso con effetti speciali”.
Mi attendono ancora mesi duri e impegnativi ma li affronterò con la consapevolezza di chi sa di essere fortunato, per mille motivi.
In primo luogo per l’affetto e la vicinanza che continuate a dimostrarmi.
E poi, tra i vari, per la possibilità di essere curato in uno dei migliori reparti d’Europa specializzato nella cura del pancreas.
Un privilegio che in Italia è a disposizione di tutti. Perché si trova a Verona ed è un ospedale pubblico.