Prelz (Stop Prima Trieste): «Finita la mangiatoia del business dell'accoglienza»

Prelz (Stop Prima Trieste): «Finita la mangiatoia del business dell'accoglienza»

«Dopo la stretta sui fondi che riduce in modo sostanziale la quota destinata alla spesa per l'accoglienza con una forte sforbiciata ai costi dell'integrazione per i richiedenti asilo». Lo rileva in una nota Marco Prelz di Stop Prima Trieste «Chi - continua la nota - vedeva l'immigrazione  come una mangiatoia a tempo indeterminato, oggi è a dieta.Molti finti volontari non parteciperanno più a bandi se invece di 35 euro ne porti a casa 19 non ci mangi più». «Ora - conclude - vedremo sempre più  manifestazioni di questo genere solo per attaccare  il governo, se veramente credete nel volontariato potete continuarlo a fare senza  manifestare  inutilmente».