Fvg Pride, Casapound Trieste: «Pagliacciata folkoristica, ma non siamo omofobi»

Fvg Pride, Casapound Trieste: «Pagliacciata folkoristica, ma non siamo omofobi»

«Lontani da posizione omofobe che notoriamente non appartengono al nostro movimento, vogliamo esprimere la nostra ferma contrarietà al Gay Pride».

Il primo Gay Pride a Trieste in primavera

Questo il commento di Casapound Italia Trieste alla notizia del primo Pride cittadino, previsto per fine maggio - inizio giugno a Trieste.

Gay Pride a Trieste, Forza Nuova: «Contromanifestazione, no ad esibizione del genere»

«Non si tratta - continua la nota -  di una manifestazione per i diritti, né tanto meno una sfilata composta e rispettosa del decoro e della decenza. Al contrario, come i più ormai avranno potuto constatare, il Gay Pride si manifesta come una pagliacciata folkoristica ed esibizionista che non porta alcun contributo al dibattito sul riconoscimento delle coppie omosessuali rappresentando, al contrario, un’inutile ostentazione di cui sinceramente Trieste può fare a meno».

Il Gay Pride a Trieste scalda la politica. Polidori: «Ok manifestare ma senza volgarità»

«Riteniamo à ancora Casapound - che la libertà di manifestare spetti a chiunque a condizione che la decenza venga rispettata. E troppe volte è accaduto che durante i Gay Pride questo non sia accaduto. Il problema non riguarda il fatto privato quanto quello pubblico che si presenta come ostentazione indecente e volgare di qualcosa che nulla attiene all'omosessualità come fatto privato».

Gay Pride a Trieste, furia Porro: «Pagliacciata, lunedì domanda urgente in Consiglio Comunale»

«Se - ancora- non si capisce questo, si continuerà a dividere il mondo in categorie sbagliate...»

Gay Pride a Trieste, il Sindaco Dipiazza nega il Patrocinio. Sabrina Morena (Sel): «Errore»

«Casapound - riferisce il coordinatore provinciale Francesco Clun a Trieste Cafe - non è mai stata contraria alle unioni civili per le persone delle stesso sesso, ma il Gay Pride , per le modalità con cui è sempre stato organizzato  e per le relative sfilate, non ha ai portato ad alcun risultato concreto in questo senso».

Gay Pride a Trieste, il Popolo della Famiglia: «Qualcuno pensi ai bambini»

Per quanto concerne le contromanifestazioni, Clun afferma che «al momento non è prevista alcuna nostro manifestazione, anche se al momento è prematuro dirlo. Ognuno è libero di scendere comunque in piazza a manifestare per le proprie idee ed i propri convincimenti».

Fvg Pride, Porro: «Recita dei Quattro Rosari in riparazione della carnevalata oscena»