Autostrada, fine settimana da bollino nero

Autostrada, fine settimana da bollino nero

Ancora più elevati i flussi attesi per domani venerdì 2, giornata in cui il traffico diventerà critico in particolare alla barriera del Lisert, in uscita e sulla Tangenziale di Mestre.  Per quanto riguarda sabato 3, sole e caldo favoriranno, come sempre, gli spostamenti dei turisti locali verso le spiagge venete e friulane, già dalle prime ore del mattino, ma a prendere d’assalto il litorale saranno anche i vacanzieri provenienti da Austria e Germania che transiteranno lungo la A23 Tarvisio – Palmanova per poi proseguire o verso le spiagge friulane e veneto o verso la Slovenia e la Croazia. Sulla A4 in direzione Trieste è previsto quindi traffico molto intenso con il rischio di lunghe code in particolare alla barriera di Lisert, in uscita. Piazzali dei caselli pieni per tutta la giornata e possibilità di forti rallentamenti a Latisana, San Donà di Piave e San Stino. La concessionaria ha potenziato la presenza del personale ai caselli per velocizzare i transiti: complessivamente saranno 110 gli esattori – suddivisi nei tre turni della giornata - presenti su tutta la rete. Probabili code a fisarmonica sulla A23 in direzione nodo di Palmanova. In caso di incolonnamenti superiori ai 6 chilometri Autovie Venete reindirizzerà il traffico sulla A34, Villesse – Gorizia. Domenica 4 – giornata da bollino rosso - il traffico sarà intenso in A4, in entrambe le direzioni, con possibili congestioni in uscita alla barriera di Trieste Lisert e ai caselli delle località di mare. Traffico sostenuto anche in A57 in entrambe le direzioni. Lo stop ai mezzi pesanti, in questo fine settimana, è stato esteso anche alla giornata di venerdì 2 agosto dalle 16,00 alle 22,00, mentre sabato 3 i tir non potranno circolare dalle 08 alle 22 e domenica 4 agosto dalle 7 alle 22.