Azzerati anche per il 2021 i canoni per le associazioni sportive dilettantistiche (VIDEO)

Azzerati anche per il 2021 i canoni per le associazioni sportive dilettantistiche (VIDEO)
La giunta comunale di Trieste nell’ultima riunione di giovedì ha approvato la delibera con una misura di sostegno che esonera le associazioni sportive dilettantistiche dal pagamento, per tutto l’anno 2021, dei canoni dovuti per l’utilizzo di impianti e spazi di proprietà comunale.
 
Lo ha confermato l’assessore comunale ai Servizi generali e Valorizzazione immobiliare Lorenzo Giorgi, intervenendo oggi (sabato 31 luglio) alla conferenza stampa, svoltasi allo stadio Pino Grezar, dove sono stati illustrate le modalità del provvedimento adottato dall’Amministrazione Dipiazza per venire incontro alle necessità delle società sportive dilettantistiche durante il periodo della crisi pandemica da Covid-19. Presenti all’incontro anche il presidente della VIIa Circoscrizione Stefano Bernobich e numerosi rappresentanti delle associazioni sportive interessante.
 
“Come già fatto per il periodo da marzo a dicembre 2020 -ha spiegato l’assessore Lorenzo Giorgi - Il Comune di Trieste, proprio in considerazione dell’emergenza Covid, si fa carico ed esonera, utilizzando in questo caso 160 mila euro di risorse proprie, una cinquantina di società sportive dilettantistiche dai canoni di pagamento per impianti e spazi di proprietà comunale anche per tutto il 2021”. Anche questa è una risposta e un’ ulteriore attenzione da parte dell’Amministrazione Dipiazza che viene così incontro a chi ogni giorno fa fare sport ai nostri giovani ma anche agli anziani a tanti agonisti e non. Crediamo che sport sia uno dei pilasti della nostra società -ha ribadito l’assessore Giorgi- e per questo siamo intervenuti per dare un utile aiuto andando a sgravare dei canoni comunali queste società dilettantistiche che utilizzano gli impianti del Comune. Queste società non pagheranno così gli affitti anche per tutto il 2021, come avevamo promesso lo scorso anno, proprio per essere ancora vicini e partecipi a tutte quelle situazioni e difficoltà causate dal perdurare dell’emergenza Coronavirus”.
 
“Ci sono importi annuali che vanno dai 500 ai 28 mila euro e che riguardano società dilettantistiche piccole e grandi di tutte le diverse discipline sportive” -ha spiegato ancora Lorenzo Giorgi – ribadendo che “tutto ciò che riguarda lo sport dilettantistico (ad esempio calcio, basket, pallavolo, arti marziali, pattinaggio, bocce, ma anche l’Associazione italiana arbitri e il Centro di Coordinamento dei Triestina Club) non sarà gravato dei costi per l’utilizzo di spazi e impianti comunali”.
 
Sempre nel corso dell’incontro, l’assessore Lorenzo Giorgi si è soffermato anche sulle problematiche legate alla situazione della gestione palestre, evidenziando, pur tra le difficoltà esistenti, l’impegno del Comune anche su questo fronte e confermando anche l’intenzione di ridare centralità alla “Commissione palestre” e di arrivare ad una gestione comunale diretta anche per le palestre delle scuole superiori, dando così maggiori sicurezze alle società. Come per le associazioni sportive dilettantistiche -ha concluso Giorgi - cercheremo di estendere queste misure di sostegno anche alle associazioni e alle realtà del volontariato.
 
Al termine è stato dato spazio ad un confronto aperto e costruttivo, un positivo scambio di idee e considerazioni con i rappresentanti e i responsabili delle diverse società sportive intervenute.

Guarda il video

IL VIDEO-SERVIZIO