Teatro Miela, lunedì e martedì torna "La Maria Farrar": lunedì pomeriggio proiezione de "Gli sdraiati"

Teatro Miela, lunedì e martedì torna

Lunedì 19 e martedì 20 marzo ore 20.30 al ridottino del Teatro Miela per il teatro ON/OFF, la prosa curiosa,  andranno  in scena a grande richiesta, due repliche de LA MARIA FARRAR di Manlio Marinelli con una strepitosa Sara Alzetta.

A Maria Farrar, infanticida rinchiusa in carcere e che per il suo crimine viene uccisa dalle altre detenute, Bertolt Brecht dedica una delle sue poesie più belle.

Manlio Marinelli, giovane autore palermitano di stanza a Torino, apre il racconto che ne fa Brecht reinterpretandolo in senso mediterraneo, barocco. Maria Farrar è una ragazza del proletariato torinese della prima emigrazione meridionale e nel suo universo ristretto il prete è veneto,  la “più baffuta delle sorelle suore del pio albergo” è meridionale come lei, le appare una Madonna modenese mentre un sorcio le parla in romanesco. Nella sua triste storia incontrerà anche uno psichiatra di Milano e un politico dalla fiera identità padana. Uno spettacolo divertente e terribile al tempo stesso.

Nelle stesse giornate nella sala grande del Teatro Miela alle ore 18.30  per la rassegna cinematografica PINK ITALIAN POWER,Il Cinema in rosa,  lunedì 19 GLI SDRAIATI  di Francesca Archibugi; con Claudio Bisio. Liberamente ispirato al 'romanzo' omonimo di Michele Serra, che concede la replica alla generazione 'stesa sul divano'.

Martedì 20  la proiezione di due docu film TUTTE LE ANIME DEL MIO CORPO di Erika Rossi. Film sul romanzo biografico di Maria Antonietta Moro  e a seguire il IL VIAGGIO DI CATERINA di Sabrina Morena e Franco Però; con Omero Antonutti, Paolo Fagiolo, Lara Komar, Helena Husu. Documentario liberamente tratto da Il Baule di Giovanna di Diana de Rosa.

organizzazione: Bonawentura

Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672)tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00. www.vivaticket.it