ASUGI, Operatore Socio Sanitario in supporto alla Casa Circondariale di Trieste

ASUGI, Operatore Socio Sanitario in supporto alla Casa Circondariale di Trieste

ASUGI comunica la presa d’atto della messa a disposizione sino al 31 luglio 2021 di un operatore dell’Unità Socio Sanitaria della Protezione Civile destinato al supporto della Casa Circondariale di Trieste.

La Protezione Civile, nell’ambito dell’emergenza epidemiologica COVID-19, ha istituito questa unità socio sanitaria a supporto delle residenze sanitarie assistenziali per anziani, delle case di riposo per anziani, delle residenze sanitarie assistenziali per disabili e per gli istituti penitenziari detentivi individuati dal Ministero della Giustizia.

L’Unità è composta da un massimo di 1.500 operatori socio sanitari operanti su base volontaria e scelti tra operatori dipendenti del Servizio sanitario nazionale, operatori dipendenti da strutture sanitarie anche non accreditate con il Servizio sanitario nazionale e operatori libero professionisti.