"Prenotazione online diventerà il riferimento per il turismo"

"Prenotazione online diventerà il riferimento per il turismo"
Pubblichiamo da Marcello Polito CEO di Beachxperience
 
Come BX ci sentiamo di sottoscrivere al 100% questa affermazione e anzi vorremmo far arrivare alle istituzioni il messaggio che, sì, si potrà andare al mare senza mascherina e non rinunciando alla sicurezza anche grazie ad applicazioni come Beachxperience, la app di prenotazione digitale delle spiaggie.
 
Noi crediamo fermamente che la prenotazione online diventerà il riferimento per il turismo ed in particolare di quei settori che richiedono il rispetto di precise regole.
Beachxperience si è rafforzata  con l'ingresso di un nuovo socio tecnologico e continua ad investire nello sviluppo della piattaforma BX e nella formazione dei gestori con iniziative dedicate, perché siamo convinti che l’accelerazione del processo di digitalizzazione possa portare enormi benefici all’intero settore.
 
Riteniamo però che sarà molto importante che, da parte di Autorità e Istituzioni si definisca quanto prima una cornice di regole chiare in modo che si possa affrontare la nuova stagione estiva in totale sicurezza, sfruttando al meglio quanto la tecnologia può offrire per il distanziamento, il controllo ed i pagamenti digitali.
 
L’estate 2020, partita all’insegna della prudenza, è poi “degenerata” nell’ondata di contagi di fine stagione.
Secondo l’Osservatorio Vacanze TCI nel giugno 2020 solo il 7% era andato in vacanza, a luglio il 34% e ad agosto il 59%.
Eppure gli strumenti per evitare una simile situazione erano disponibili, sia per gli operatori del turismo che per gli utenti, la tecnologia in questo offre un grande supporto, forse sono mancate regole chiare e controlli severi.
 
Beachxperience ha risposto velocemente alle richieste dei gestori che per primi si sono attivati per aprire i propri stabilimenti in sicurezza, mettendo a disposizione la piattaforma BX, con il quale si possono prenotare ombrelloni e tutti i servizi offerti dal lido.
Grazie agli strumenti della piattaforma, e senza alcun costo per i lidi, BX ha permesso di rispettare le regole di distanziamento, con pagamenti cashless e check-in contact-less.
La maggior parte di clienti e lidi si è avuta nel meridione che si è dimostrata la zona d'Italia più sensibile, eppure non si sono registrati i picchi di utilizzo attesi.
 
A nostro parere vista l’onda della digitalizzazione su cui sta puntando il nuovo esecutivo, combinata con il rispetto delle norme di sciurezza, non sostenere e spingere tutte le iniziative e le soluzioni come BX, rappresenterebbe un’altra occasione persa per sostenere la crescita e gli investimenti nel settore turistico, un settore chiave nella valorizzazione del nostro enorme patrimonio naturalistico.