Giorgia Meloni a Trieste: «FVG rischia di diventare la Lampedusa del Nord» (VIDEO)

Giorgia Meloni a Trieste: «FVG rischia di diventare la Lampedusa del Nord» (VIDEO)

Visita questa mattina, lunedì 13 maggio 2019, da parte della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni in occasione del tour elettorale per le elezioni Europee del prossimo 26 maggio. «Il Friuli Venezia Giulia - continua la leader di Fratelli d'Italia -  rischia di diventare la Lampedusa del Nord e nessuno parla di quello che sta accadendo lungo i confini orientali, compreso gli immigrati che arrivano dalla rotta Balcanica. Tra l'altro l'Italia ha speso 230 milioni di Euro dati alla Turchia di Erdogan, che avrebbe dovuto fermare il flusso migratorio. Evidentemente la Turchia non sta facendo bene il suo lavoro.  Chiediamo che il Governo abbia maggiore attenzione per questo territorio, crediamo che ci debba essere l'esercito sul confine e ci dovrebbero essere pattuglie miste con la Polizia slovena». «Noi abbiamo difeso il bonus benzina in Friuli Venezia Giulia - continua Meloni - come Fratelli d'Italia e continueremo a farlo. E' una delle Regioni che sta pagando di più le politiche economiche del Governo. Questa è stata una locomotiva per tanto tempo, ma ora le imprese chiudono in quanto strozzate dalla tasse e quindi non possono assumere e a crescere. Inoltre qua si rischia un ulteriore aumento dell'iva e delle accise sulla benzina, e paradossalmente neanche il bonus benzina rischierà poi  di servire. La prima regola è quella di avere un Governo capace di abbassare le tasse. Se gli italiani ci daranno fiducia il prossimo 26 maggio, magari si mette in piedi una maggioranza alternativa e si riescono a mandare a casa i 5 Stelle ». «Le elezioni - ancora Meloni -  del 26 maggio sono fondamentali per chi vuole costruire un'altra Europa. Noi abbiamo in mente un modello alternativo, una confederazione di Stati sovrani in cui vengono rispettati i diritti delle persone e gli interessi nazionali di tutti gli stati membri. Certo, se dalle elezioni dovesse uscire una maggioranza alternativa, come peraltro successo in molte Regione nelle quali si è votato, in cui Lega e Fratelli D'italia aveva una maggioranza, allora si dovranno fare delle serie considerazioni post 26 maggio». «Sulle occupazioni abusive - conclude Meloni -  bisogna sgombrare, non cambio idea. Se il cerimoniere del Papa voleva aiutare doveva farlo con le risorse sue. C'è una morosità di 300 mila euro con tanto di ristorante e discoteche abusive. Non mi sembra educativo che quelle persone rimangano li alle spalle degli altri».