Ferriera, azione della Regione per superamento limiti acustici

Ferriera, azione della Regione per superamento limiti acustici

I rilievi fonometrici effettuati dall'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa Fvg) dopo l'esecuzione degli interventi mitigativi nello stabilimento siderurgico triestino della Ferriera di Servola hanno evidenziato il permanere del superamento dei limiti di accettabilità in ambiente esterno.

Lo ha spiegato l'assessore regionale all'Ambiente ed energia in Consiglio regionale confermando che la Regione ha avviato un procedimento di diffida all'azienda per comprendere le motivazioni del mancato raggiungimento dei risultati previsti dal Piano di risanamento acustico e integrare quest'ultimo con ulteriori interventi mitigativi. L'amministrazione regionale sta predisponendo, in accordo con Arpa Fvg, una nota con la quale verranno prescritti tempi specifici e obiettivi che l'azienda dovrà raggiungere in ottemperanza alla diffida stessa.

Inoltre, in merito alle emissioni in atmosfera da parte dell'impianto la Regione sta valutando l'ipotesi di revisione dei limiti previsti, posto che attualmente l'azienda sta rispettando i limiti imposti dall'Autorizzazione integrata ambientale vigente, rilasciata nel 2016.

La Regione e l'Arpa del Friuli Venezia Giulia monitorano con costanza e impegno lo stabilimento siderurgico di Servola e tutte le segnalazioni dei cittadini sono oggetto di approfondimento sui dati rilevati dalle centraline che misurano la qualità dell'aria e ogni volta in cui vengono rilevate irregolarità seguono gli atti amministrativi previsti in quel caso.