Divieto di ritorno nel comune di Trieste, beccato a bivaccare in centro

Divieto di ritorno nel comune di Trieste, beccato a bivaccare in centro

Questa notte la Polizia di Stato ha denunciato un cittadino rumeno, N.C., nato nel 1990, in quanto inottemperante al divieto di ritorno nel comune di Trieste, emesso e notificato nel dicembre 2017 con scadenza triennale. Via San Nicolò, truffa ai danni di un anziano: gli ruba oltre 1000 euro Il comunitario è stato notato intento a bivaccare con sua moglie nei pressi di una pensilina all’interno del Punto Franco Vecchio. Divieto di ritorno nel comune di Trieste, beccato a bivaccare in centro I due sono stati identificati da personale del Reparto Prevenzione Crimine di Padova, che sta coadiuvando quello della Questura nel controllo del territorio al fine di prevenire la commissione di reati predatori e legati al fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti nelle zona della Stazione centrale e nell’abitato di Opicina. Trolley sospetto in via della Bora Dagli accertamenti effettuati è emerso questo divieto. Dopo le formalità di rito, il rumeno è stato denunciato. Rissa in via Udine, intervento della Polizia