Inaugurata l’undicesima edizione di Mare Nordest in programma fino a domenica in piazza Unità

Inaugurata l’undicesima edizione di Mare Nordest in programma fino a domenica in piazza Unità
E’ stata inaugurata oggi (venerdì 16 settembre) nella Sala di Rappresentanza della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia alla presenza dell'Amministrazione comunale e regionale, delle Autorità cittadine e dei vertici della società sportiva Mare Nordest e dell'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee l’edizione 2022 di Mare Nordest che propone tre giorni ricchi di attività che riconfermano la manifestazione triestina quale punto di riferimento per le attività del mare dell’intera area dell’Alto Adriatico.
 
Anche quest’anno ad accogliere il pubblico è una tensostruttura allestita fino a domenica in Piazza dell'Unità d'Italia a Trieste, dove gli interessati potranno assistere a conferenze, presentazioni ed eventi capaci di coniugare sport, cultura, scienza, storia e arte.
 
L’aspetto culturale e didattico sarà garantito dalla presenza di un Polo scientifico e dall'organizzazione di vari seminari, workshop, incontri di approfondimento sui temi del monitoraggio del mare, depurazione delle acque, inquinamento da micro e nanoplastiche nonché laboratori e attività con il coinvolgimento diretto di bambini, studenti e pubblico in generale che verrà svolto a cura dei principali partner istituzionali scientifici della manifestazione, quali Università degli Studi di Trieste, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS e Museo Nazionale dell’Antartide.
 
Novità assolute di quest’anno, la presenza, per la prima volta a Trieste e sulle coste dell’Adriatico, della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee a cura dell'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee e la Cerimonia di conferimento dei premi “Tridente d'Oro”.
 
Tra i premiati 2022 figura anche Rick Stanton, il subacqueo inglese protagonista dell’eroico salvataggio da cui è stato tratto il film di Ron Howard “Tredici vite” che ha ricevuto il premio stamattina dalle mani del Presidente dell'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee, Paolo Ferraro.
 
Per tutta la durata della manifestazione, sarà possibile visitare la collettiva d'arte, dove l'espressività creativa proposta dai vari artisti, provenienti da Italia, Austria, Croazia e Palestina, e declinata in pittura, scultura, installazione, video e fotografia, trasferirà al visitatore la sensazione di inderogabile necessità di preservare il mare dall'aggressione dell'uomo.
 
La manifestazione proseguirà domani, sabato 17 settembre dalle 10 con la 1^ Rassegna Subacquea Internazionale di Trieste che sarà introdotta dal Presidente dell'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee, Paolo Ferraro e la successiva Cerimonia di conferimento del Premio Tridente d'Oro a cui parteciperanno in veste di relatori i premiati con il Tridente d’Oro 2022: personalità di grande levatura provenienti dalle sponde di diversi continenti che permetteranno con la loro presenza di far vivere alla città e alla regione un'esperienza di grande prestigio, finalizzata all'esaltazione della cultura del Mare e, nello specifico, alla valorizzazione del Mare Adriatico.
 
Seguirà la conferenza di Gianfranco Simonini - Perito giudiziario - Tridente d’Oro 2020 nella Categoria Attività Tecniche, Tecnologiche, Iperbariche. Simonini, criminalista esperto in subacquea forense, relazionerà su “La subacquea forense”, evoluzione storica dalla perizia del palombaro Alberto Gianni sul vapore Cruz affondato nel 1920, e sull’utilizzo dei metodi tecnico-scientifici su reperti rinvenuti in acqua per la ricostruzione di delitti.
 
Verrà quindi conferito il Tridente d’Oro a Gerardo Bosco, Professore di Medicina Iperbarica e Subacquea.
 
Massimo Capulli, docente di metodologia della ricerca archeologica e Tridente d'Oro 2021 nella Categoria Attività Scientifiche, tratterà il tema “Dalle acque dolci a quelle salate: ricerche di archeologia subacquea in Friuli Venezia Giulia”.
 
Si proseguirà con il conferimento del Tridente d’Oro a David Scaradozzi - Ricercatore Universitario Robotica e automazione settore subacqueo.
 
Alle 16.30 si svolgerà la conferenza scientifica sulla misurazione dei cambiamenti climatici attraverso lo studio delle stelle marine Ctenodiscus crispatus a cura di Pierre Thibault dell'Università degli Studi di Trieste - Dipartimento di Fisica dal titolo "Uno sguardo al mare con i Raggi X", aggiornamento sul progetto scientifico condotto dal Prof. Pierre Thibault - Università degli Studi di Trieste.
 
Alle 17.30 verrà conferito l’Academy Award, equivalente del Tridente d'Oro riservato alle organizzazioni - a Cesena in Blu (Italia), all’Associazione "Cesena in Blu", organizzazione attiva nel campo delle immersioni di persone con disabilità.
 
Seguiranno la conferenza di Sandro Carniel, docente di Oceanografia e Tridente d'Oro 2022 nella Categoria Attività Scientifiche, che illustrerà la relazione tra cambiamento climatico globale e oceani, focalizzandosi in particolare su alcuni impatti specifici che emergono nel bacino Mediterranen e il conferimento Tridente d’Oro a Jean-Pierre Imbert - Scienziato nel settore immersioni in saturazione.
 
Programma completo e aggiornato su www.marenordest.it e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Mare-Nordest-Trieste