Corteo di sabato pomeriggio/sera, organizzatori: «Più spazi verdi, meno alberghi di lusso»

Corteo di sabato pomeriggio/sera, organizzatori: «Più spazi verdi, meno alberghi di lusso»

«La Breccia, progetto di spazio sociale autogestito di Trieste, è stata sgomberata il 28 settembre poche ore dopo la sua nascita. La Breccia però non è solo un luogo, non ha bisogno di mura fisiche per continuare a espandersi: è un'idea e un modo di vivere la città radicalmente diversi. Ora, la porteremo sulle strade della nostra sempre più privatizzata città con una festa itinerante piena di musica e colori». Lo sottolineano i responsabili del collettivo tilt presentando il corteo di oggi pomeriggio, sabato 9 novembre 2019 «Cos'è - ancora - Sulla Breccia - Street Parade? - una festa negli e degli spazi abbandonati, che attraverserà la città capitanata da un vascello pirata da cui gli Internazionale Trash Ribelle e altri dj della ciurma spareranno melodie e ritmi contro decoro, speculazione e abbandono. - un evento politico per ribadire che la città è di chi la vive e la ama, non di chi la svende e la svuota. Vogliamo più spazi verdi, meno alberghi di lusso, più panchine, meno parcheggi, più piste ciclabili, meno speculazione sull'abbandono, più abitazioni e spazi a disposizione delle persone e della collettività. Pretendiamo portare uno sguardo critico e sognatore sulla città che attraversiamo ogni giorno. - un’occasione per supportare economicamente le persone colpite dalle ultime mosse repressive in città, quelle che vogliono far pagare (letteralmente) l’ardire di aver osato quello che a Trieste non si può e deve osare. Da una parte, la contestazione della visita dell'ex ministro degli Interni Matteo Salvini a luglio e, dall’altra, l’occupazione dell’ex Sacra Osteria, spazio abbandonato da anni, e la pretesa di restituirla alla città tramite l’autogestione. Il totale delle multe, per il momento, ammonta a oltre dodicimila euro. C'è bisogno del contributo di tutte e tutti! «Ci saranno - concludono -  dei punti ristoro con del cibo e delle bevande per far un rebechin in ogni momento. Avremo anche a disposizione dei poster, posaceneri portatili e shopper dipinte a mano perché possiate supportare le compagne multate. Per evitare inutili sprechi ti chiediamo di portare: - un bicchiere di plastica dura e riutilizzabile - una bottiglietta d'acqua che potrai riempire gratuitamente nei punti ristoro»

IL PERCORSO DEL CORTEO