Centenario Triestina, gli ultimi due appuntamenti da vivere tutti d’un fiato

Centenario Triestina, gli ultimi due appuntamenti da vivere tutti d’un fiato

Si concluderanno nelle prossime settimane i festeggiamenti ufficiali per il Centenario della Triestina Calcio con due appuntamenti da vivere tutti d’un fiato.

Domenica 8 dicembre, in occasione della partita Triestina-Modena, sul prato del Nereo Rocco verrà omaggiato dal Comune di Trieste con il sigillo trecentesco, Franco De Falco. Sugli spalti saranno distribuite delle bandierine personalizzate per l’occasione.

Un momento molto toccante che farà capire l’amore per la maglia rossoalabardata e per la città di Trieste, con i protagonisti: comune, società e tifosi, uniti per cementare l’affetto verso una bandiera del calcio triestino, che mai verrà dimenticata. Tra i gol sotto la Curva Nord del Grezar, agli abbracci pieni di gioia assieme a Costantini, Ascagni, Strukeli, e tantissime altre vecchie glorie che hanno fatto la storia dell’Unione Sportiva Triestina Calcio. Calciatori che hanno riempito il cuore di una città intera, che ancora oggi batte per questi colori.

Il Comitato Unione invita tutti a venire allo stadio, e di entrare mezz’ora prima del fischio d’inizio tra Triestina e Modena, per godersi questo spettacolo intrecciato di ricordi, che hanno fatto crescere migliaia di ragazzi e ragazze nel nome del “cocal”, la famosa alabarda stilizzata che ancora oggi si vede sulle bandiere e sulle maglie dell’Unione, ed è stata per tanti un pezzo di vita trascorsa al fianco della Triestina.

Il secondo e conclusivo evento

Martedì 10 dicembre sarà la volta del “TRIESTINA STORY-100 anni e più di storia rossoalabardata" . Il film documentario che illustra anno per anno la storia completa dell’U.S.Triestina Calcio, dalla fondazione ai giorni nostri, attraverso immagini e sequenze filmate, persino inedite, ed in molti casi irreperibili in digitale. Il docufilm, della durata di 115 minuti, suddiviso in due parti (1918-1981 e 1982-2019), sarà proiettato in prima visione a Trieste al Teatro Salesiani in Via dell'Istria ore 20.15.

Entrambi gli appuntamenti sono di grande rilievo per concludere nel migliore dei modi l’anno del centenario. Un lungo anno che ci ha portato a sfiorare la serie B, ed ha riunito città e Triestina, a dimostrazione di quanto Trieste viva di calcio e di Unione. La finale play-off di giugno è solo un nuovo punto di partenza.

Forza vecchio cuore alabardato!